h-header

editoriale

L'editoriale

Smartphone e Soldatini di piombo

30 Aprile 2013
Marcello Fumagalli

Già il titolo ci affascina! Ma cosa significa? Significa che il mondo è cambiato ed è cambiato profondamente! Basta guardare i giovani d'oggi che, muniti di potenti mezzi tecnologici come i loro smartphone, si tengono aggiornati, collegati con la rete e il tutto muovendo ad una velocità impressionante i loro pollici. I soldatini di piombo non sanno nemmeno cosa sono .... meglio non sanno come noi "muovevamo" la nostra fantasia quando su un piano qualsiasi schieravamo truppe di giubbe rosse o blu contro eserciti a cavallo di indiani Comanche, Sioux o Navajo. Quale delle due realtà è meglio? Non so rispondervi esattamente, ma certo che la fantasia che abbiamo sviluppato ci ha portati ad essere molto creativi a confronto di una realtà che oggi appare sempre con troppa velocità. Non c'è il tempo che una fumata bianca inizi a stento che già su un qualsiasi social network appaia l'"habemus papam". Va beh! Sarà mutato, meglio ricombinato, il loro DNA rispetto al nostro. I giovani dìoggi sono cresciuti in unìepoca tecnologica ricca di continui stimoli, ma anche di pericoli. Infatti certo è che determinate patologie li coglieranno ben prima di quanto abbiano colpito noi. Schermi retroilluminati di "ultrabook", smartphone più potenti dei computer che hanno guidato lo sbarco sulla Luna, muniti di tecnologie atte ad inviare sms, mms, twitt ed altro ancora, e naturalmente scrigni di intere collezioni di musica da sentire, obbligatoriamente, con auricolari isolanti, li porterà presto a presbiopia, sordità e problemi articolari che noi solo abbiamo imparato a conoscerle nella maturità. D'altronde il mondo è cambiato! Ma anche noi siamo stati esposti a danni e anche gravi alla luce di quanto oggi conosciamo. Ma l'avvelenamento da piombo l'abbiamo scampato, come quello, peraltro, da mercurio e, anche, quello da DDT. Alla fine però ci siamo comperati anche noi gli smartphone super tecnologici che però usiamo come degli "impediti". Va beh! Impareremo! Certo che mi dà fastidio vedere che non sono capace di digitare con la loro medesima velocità. Mi fermo e penso .... il mondo è veramente cambiato e sono cambiate anche le voci intorno a noi. Vi lascio cari amici giovani e non più giovani .... devo fare un trasferimento di dati tramite "icloud", skydrive e chi più ne ha più ne metta.

libri

Gratis l'ebook

book15annieditoriali 

Scarica qui l'e-book della raccolta "Quindici anni di vita associativa attraverso gli editoriali"

Semplicisti & Stillatori

librosempstill 

Scarica qui gratuitamente il libro "Semplicisti & Stillatori - L'arte degli aromatari volgarmente detti Speziali"

slider-banner

h-footer
pager