h-header

editoriale

L'editoriale

Numeri

27 Giugno 2012
Marcello Fumagalli

In Cina i numeri hanno sempre avuto un’importanza particolare. Essi rappresentavano ….. e credo rappresentino ancora oggi ……… l’ordine, la genialità, la simmetria dell’essere piuttosto che l’asimmetria. Ma la numerologia, che sempre mi ha affascinato, è quella ebraica fonte universale di tutte le derivazioni simboliche medioevali. Con uno strano meccanismo i numeri possono essere trasformati e scomposti per poi rincondurre il tutto ad uno singolo. Come esempio prendiamo il 63 che diventa 6+3=9 che diventa la base simbolica. Nella fattispecie la rinascita, il rinnovamento, la liberazione ……. ma anche il numero della fiducia, dell’esaltazioni delle proprietà interiori e della genialità. Quando il nove è presente nella trasformazione cabalistica si ottengono riconoscimenti, lodi e considerazioni . Se ci fossimo fermati al 63 avremmo avuto una simbologia più ampia affiancata a quella del Sole che brucia ed isterilisce per poi ridonare la vita. Il 63 è il numero del sognatore, del Mago Merlino capostipite di tutti gli esoterici di questa terra. I numeri ci circondano dall’alba dei tempi e sono stati alla base delle costruzioni dei più misteriosi monumenti. Il numero aureo e le proporzioni ad esso legate che tanto hanno affascinato la mente dell’uomo affidandogli l’ideale di bellezza ed armonia. Il numero è divenuto un simbolo antropico quale canone di bellezza come già il suo nome fa presagire. Accanto a queste considerazioni misteriche ed inquietanti per certi versi ci sono anche le considerazioni popolari che ammoniscono coloro i quali non sono famosi per la loro per reputazione, ma riconosciuti perché “danno i numeri”. 99 …. 9+9=18….1+8=9 e così anche 999 9+9+9=27….che a sua volta 2+7=9……..

libri

Gratis l'ebook

book15annieditoriali 

Scarica qui l'e-book della raccolta "Quindici anni di vita associativa attraverso gli editoriali"

Semplicisti & Stillatori

librosempstill 

Scarica qui gratuitamente il libro "Semplicisti & Stillatori - L'arte degli aromatari volgarmente detti Speziali"

slider-banner

h-footer
pager